Giuni Russo

Biografia

Giuni Russo, famosa per la sua incredibile estensione vocale, ha affinato nel tempo le sue doti canore fino a raggiungere quella potenza vocale, duttile ed espressiva, che ha attirato l'attenzione e l'interesse dei discografici. Nel 1969 a Milano incontra Maria Antonietta Sisini, che sarà sempre sua co-autrice e produttore.


Col nome "Junie Russo" pubblica nel 1975 l’album LOVE IS A WOMAN. Nel 1978 sceglie il nome d'arte "Giuni Russo", e nel 1981 realizza l’album ENERGIE, pietra miliare nella storia della musica italiana. L’anno seguente ottiene un enorme successo con il singolo “Un’estate al mare”, che vince il Festivalbar. Fra il 1983 e il 1987 pubblica singoli di successo (“Good goodbye”, “Sere d’agosto”, “Limonata cha cha cha”, “Mediterranea”, “Alghero”) e album nei quali esplora soluzioni musicali più ricercate e sperimentali. La svolta arriva nel 1988 con l’album A CASA DI IDA RUBINSTEIN, in cui Giuni Russo, antesignana della musica di confine, esegue arie e romanze da camera. La sua ricerca e sperimentazione musicale proseguono per tutti gli anni ’90. Nel 2003 partecipa al Festival di Sanremo con “Morirò d’amore”, nel 2004 pubblica la suite musicale NAPOLI CHE CANTA per il film omonimo del 1926. Scompare prematuramente nel 2004.
Giuni Russo rimane un punto di riferimento irragiungibile nel panorama musicale italiano ed europeo. 

Ultima uscita

GIUNI
Artista: GIUNI RUSSO
Titolo: ARMSTRONG

Genere: Pop
Data pubblicazione: 08/09/2017
Etichetta: GiuniRussoArte
Formato: Disponibile in 2CD ed LP