Circus 2000

Biografia

Tra i pochi gruppi italiani dal suono americano, e così convincenti che anche Vernon Joynson, nel suo libro del 1988 The Flashback li incluse nella sezione della psichedelia USA!
I Circus 2000, di Torino, vennero formati nel 1970 quando la cantante Silvana Aliotta si unì ai musicisti del gruppo Best Genius, e pubblicarono alla fine di quell'anno sia un album che il primo singolo (contenente le versioni italiane di due brani dell'LP) con il nuovo nome imposto dalla casa discografica. 
L'album non aveva riferimenti alla formazione sulla copertina, e molte persone all'epoca pensarono che il gruppo fosse inglese o americano. L'LP contiene dieci canzoni, per una durata complessiva molto bassa, con forti influenze della psichedelia californiana e la bella voce di Silvana Aliotta in evidenza. Un album mediocre, non particolarmente rappresentativo dello stile musicale italiano, ma considerato molto bello da parecchi appassionati. I am the witch (anche su 45 giri nella versione italiana Io, la strega) è tra i brani migliori.

Come capitava a tanti altri gruppi non solo in Italia, i Circus 2000 dovettero alternare il materiale più originale e creativo (cantato in inglese) contenuto sull'LP, con brani più commerciali (in italiano) per i 45 giri, e realizzarono Regalami un sabato sera nel 1971 (sul retro la bella Ho regalato i capelli, versione italiana di un brano del primo album), usato anche come sigla del programma TV Teatro 10.

Il secondo album uscì nel 1972, ancora in inglese ma con un suono leggermente più raffinato e qualche influenza progressiva. An escape from a box è anch'esso molto corto, circa 33 minuti, ma i cinque brani sono più lunghi e l'iniziale Hey man (uscita anche su singolo) è il brano di punta. Nello stesso anno il gruppo vinse, insieme al Banco del Mutuo Soccorso, il secondo Festival d'Avanguardia e Nuove Tendenze tenuto a Roma nel giugno 1972 eseguendo il brano Need.

Con l'ingresso del nuovo batterista Louis Atzori i Circus 2000 registrarono alcuni brani per un nuovo LP, ma la casa discografica chiedeva sonorità più rock e il gruppo decise di sciogliersi. I due soli brani pubblicati, tratti da queste registrazioni, Dove va la mia gente e Il mio paese, mostrano un suono molto meno aggressivo che in passato. La RiFi propose quindi alla cantante Silvana Aliotta una carriera solistica (come Silvana dei Circus 2000) che la portò a pubblicare alcuni singoli sempre accompagnata dai musicisti dei Circus 2000, ma la scelta non si rivelò riuscita. La Aliotta, che già negli anni '60 aveva realizzato alcuni 45 giri come solista, collaborò poi in veste di cantante e percussionista con molti importanti artisti italiani (tra questi Mina, Edoardo Bennato, Adriano Celentano), facendo parte del trio Le Streghe e poi realizzando un singolo in stile disco music con lo pseudonimo Ben Norman nel 1980, per dedicarsi poi all'insegnamento del canto.

Il batterista originale Johnny Betti fondò l'etichetta indipendente Shirak e formò i Living Life insieme con il chitarrista Quartarone. Quest'ultimo è anche coinvolto nell'album Il vangelo secondo Barabba.
Il secondo batterista del gruppo, Dede Loprevite, ha suonato più tardi con Duello Madre, Nova e Kim & the Cadillacs ed è scomparso nel 2014.

Ultima uscita

circus
Artista: CIRCUS 2000
Titolo: CIRCUS 2000

Genere: Rock psichedelico
Data pubblicazione: 29/05/2018
Etichetta: Edel Italy
Formato: Disponibile in LP limited