Brian May

Biografia

Nato nell’Hampton nel luglio del 1947, Brian May comincia a manifestare il suo interesse per la musica molto presto, imparando a suonare l’ukulele e il pianoforte prima di ricevere la sua prima chitarra – strumento che lo accompagna per tutta la carriera – in occasione del suo settimo compleanno. 
Nel 1964 fonda gli Smile in cui suona con Roger Taylor e negli stessi anni conosce Freddy Mercury. Nascono così i Queen, ai quali, nel 1971 si aggiunge il bassista John Deacon. I quattro riescono ad ottenere un contratto con la EMI con cui realizzano il primo album omonimo e QUEEN II del 1974. 
Dopo una prima pausa del gruppo nel 1983, May pubblica il suo EP intitolato STAR FLEET PROJECT che anticipa gli altri due lavori, BACK TO THE LIGHT (1992) e ANOTHER WORLD (1998). 
Con i Queen May continua la sua carriera di chitarrista fino alla fine degli anni Ottanta, inizio Novanta, periodo in cui vengono registrati gli ultimi dischi: THE MIRACLE (1989) e INNUENDO (1991). 
Dopo la morte di Mercury, i membri del gruppo prendono strade diverse e May si focalizza sulla propria carriera solista, collaborando anche con altri artisti come Holly Johnson, Foo Fighters e Gun N’ Roses. Forma anche la Brian May Band, nata nell’agosto 1992, con cui viene pubblicato BACK TO THE LIGHT. Nel dicembre 1993 il chitarrista ritorna in studio con Roger Taylor e John Deacon per MADE IN HEAVEN, l’ultimo album dei Queen, che contiene le registrazioni finali di Mercury. 
Nel frattempo la Brian May Band prosegue la propria attività, pur con diversi cambi di formazione. Nel 2005 Jamie Moses e Spike Edney – già nel gruppo – si aggiungono a May e a Roger Taylor per il progetto Queen+Paul Rodgers, con cui si intende portare in tour i successi del gruppo inglese. 
Il 2008 segna il ritorno di May, Taylor e Rodgers con una nuova tournée europea e un nuovo album, THE COSMOS ROCKS.